Modalità d'uso dei contrassegni

Qual è l'utilizzo corretto dei contrassegni?

Il contrassegno deve essere indicato sul DDT oppure sulla Lettera di Vettura riportando tassativamente la scrittura “CONTRASSEGNO”, l’importo in cifre ed in lettere e l’indicazione della modalità d’incasso.

La modalità di riscossione del contrassegno e l’importo devono essere evidenziati in maniera inequivocabile nell’apposito spazio; in mancanza di specifiche disposizioni e completezza di dati si procederà a tenere ferma la merce in attesa delle informazioni mancanti.

Come da Decreto Fiscale (D.L. 124/2019), dal 1 luglio 2020, il limite massimo d’incasso in contanti per singola spedizione è di Euro 1.999,99.

È altresì obbligatorio indicare sul DDT il numero di telefono del destinatario; in mancanza di quest'ultimo la spedizione non sarà veicolata. Il preavviso telefonico si rende necessario in quanto il corriere è tenuto ad informare il destinatario circa l’importo e la modalità di incasso del contrassegno, in modo da velocizzare le operazioni di consegna della merce ed evitare giacenze per mancati incassi.

Per chi ne facesse richiesta, possiamo mettere a disposizione gratuitamente delle etichette adesive con l’allert CONTRASSEGNO da incollare sul DDT in modo da facilitare la corretta individuazione e bollettazione del servizio.

Ceccarelli Group